|Home| |L'Alto Metauro| |L'ambiente| |I 5 Comuni| |Le strutture ricettive| |Ubicazione, itinerari, escursioni| |Mappa del sito|
B&B Appartamento vacanze Bencivenni Prenota subito

Vacanze nell'Appennino
I 5 Comuni dell'Alto Metauro

Il territorio altometaurense, è parte dell'Appennino centrale, fu colonizzato in epoca antica, di quel periodo restano varie vestigia, ma fu durante il medio evo che risorsero o nacquero le cittadine odierne, molti centri storici conservano pressoché intatta l'impianto urbanistico originario; l'epoca umanistico-rinascimentale arricchì i centri di varie opere architettoniche e dell'arte figurativa in buona parte gelosamente conservate assieme a quelle dei periodi storici successivi. Tutte queste caratteristiche ne fanno una meta golosa per i turisti che sappiano apprezzare queste qualità.
In queste pagine presentiamo, a chi voglia venire in vacanza nell'Appennino, l'elenco dei Comuni con le loro caratteristiche salienti,  unitamente a indicazioni sugli alberghi, agriturismi, bed and breakfast, country house, appartamenti vacanze, presenti nel territorio di ognuno di essi.

Borgo Pace

Borgo_Pace.JPG (7379 byte)

È Il comune più a monte. Nel suo territorio interamente montano nascono Il Meta e l'Auro che confluendo nelle immediate vicinanze a valle del capoluogo formano il Metauro. Assai Interessanti i nuclei storico-culturali di Lamoli, con l'Abbazia benedettina del VII-VIII secolo, e Parchiule. Nel territorio sorgono vari impianti e servizi turistici.

Mercatello sul Metauro

Mercatello_con_ponte.JPG (2926 byte)

Sorta in periodo medievale, interessante la struttura urbanistica del centro storico che nel suo tessuto conserva chiese e palazzi significativi. Importante la chiesa-pinacoteca di San Francesco con dipinti dal XIII al XVII secolo, interessante anche il Museo della Collegiata con ricchi arredi sacri. Piacevoli i nuclei storico-culturali di Castel della Pieve e S.Andrea in Corona.

Sant'Angelo in Vado

SantAngelo.JPG (4486 byte)

Antica Tiphernum Mataurense, conserva vestigia archeologiche della sua origine romana. La cittadina sorge nel punto in cui la valle inizia ad ampliarsi. L'interessante centro storico, d'impianto medievale, conserva numerosi palazzi e chiese; notevoli il palazzo della Ragione del XIV secolo e la chiesa di S.Maria extra muros. Numerose e pregevoli opere dell'arte figurativa collocate nelle diverse chiese .

Peglio

Peglio.JPG (4848 byte)

Antica castrum Pilei, il piccolo centro sorge abbarbicato sulla sommità di una ripa che fa da spartiacque tra il bacino idrografico del Foglia e del Metauro, da qui si può godere del suggestivo panorama della valle e del suo fiume. Nonostante le ridotte dimensioni il centro è dotato di impianti d'accoglienza turistica.

Urbania

Urbania.JPG (3699 byte)

Urbania, Castel Durante fino al XVII secolo, è un centro fervido di attività culturali che ruotano attorno al Museo Civico e alla Biblioteca, entrambi ospitati nel palazzo Ducale, ove prediligeva risiedere Francesco Maria II della Rovere, ultimo duca del Montefeltro. Dai suoi lasciti ebbero origine le due istituzioni culturali che conservano un ricchissimo patrimonio librario e artistico. Altra significativa struttura è il Museo Diocesano con un'importante collezione di ceramiche. Il centro, inoltre, vanta numerose e significative emergenze architettoniche.